logo fimsilos jstudio profexional team artebianca main anthology

SiloSac in tessuto  tipo “Trevira Alta Tenacità”

 

“la particolare tessitura, della trama con l’ordito dà al manufatto un’incredibile resistenza meccanica”

(capacità standard sino 60 mc. pari a 40 ton. per prodotto con p.s. 0,6)

 

La struttura  a micropori permette la permeabilità all’aria, dando internamente al prodotto la possibilità di traspirare e mantenendolo ad una temperatura relativamente costante, un pregio molto importante per gli sfarinati alimentari che conservano la migliore condizione.

La caratteristica flessibilità del SiloSac, fa sì che il prodotto internamente non si possa impaccare, garantendo il totale svuotamento del silos sino all’ultimo chilogrammo.

A testimonianza della validità di questi manufatti, ancor oggi, e da oltre trent’anni, diversi impianti sono perfettamente funzionanti.

Il costo d’acquisto del SiloSac, pur con i suoi innumerevoli pregi, rispetto a qualsiasi altro tipo di silos, è talmente vantaggioso che ancor oggi è la soluzione più richiesta dall’utilizzatore finale, artigiano o industria che sia.

 

Caratteristiche tecnico-costruttive:

 

L’impianto di stoccaggio con SiloSac in tessuto tipo “Trevira”  é costituito da un saccone sostenuto da una robusta struttura in tubolare d’acciaio galvanizzato, piantoni e traversi superiori ed inferiori con sistemi ad incastro, che ne facilita il montaggio.

Il saccone, superiormente é provvisto di un cielo autopulente, in tessuto traspirante antipolvere per permettere lo sfogo dell’aria, perfettamente filtrata, durante la fase di carico del silos da autocisterna.

Ogni SiloSac è dotato di serie di un OBLO’ per l’ispezione interna, per l’ordinaria manutenzione e per le operazioni di pulizia-aspirazione od eventuale disinfestazione.

 

Allo scarico del SiloSac è previsto un fondo bombato in Acciaio INOX AISI 304 d’ampie dimensioni che, dotato di motovibratore regolabile, e di controcono interno permette uno svuotamento regolare e cronologico del prodotto insilato.

(il prodotto caricato per primo è il prodotto che esce per primo).

 

Il trasporto del prodotto, dal silos al punto d’utilizzo, avviene, normalmente, con un sistema pneumatico in aspirazione. Il prelievo dei prodotti, dai silos, può essere programmato impostando pesi e ricette, e avviene con l’ausilio di particolari valvole di selezione e di regolazione flusso.

Alla fine d’ogni prelievo, l’impianto esegue in automatico lo svuotamento totale della tubazione, garantendone così la perfetta pulizia.

 

Sistemi elettronici di dosaggio, sempre aggiornati e adattabili alle specifiche esigenze, permettono, con l’utilizzo di sensori di peso, di programmare e memorizzare ricette di produzione personalizzate, gestendone i relativi consumi e giacenze.   

 

 

 

SiloBox in Acciaio INOX AISI 304 - AlMg3

Progettati per la loro adattabilità a spazi limitati, vengono costruiti a pannelli completamente modulari e possono combinarsi in svariate soluzioni, sia di base che di altezza.

Una struttura con piedi di appoggio a pavimento, opportunamente dimensionata in relazione alla capacità, sorregge il SiloBox  ad una altezza utile per interventi di manutenzione.

Il prelievo avviene con un sistema di fluidificazione d’aria forzata che, elettronicamente viene fatta circolare settorialmente su tutto il fondo del SiloBox.

L’ aria di fluidificazione attraversa tutta la massa di prodotto insilata, provocandone una leggera movimentazione e ossigenazione, per poi fuoriuscire dalla parte superiore, che, come per i SiloSac é provvista di un cielo autopulente, in tessuto traspirante antipolvere per permettere anche lo sfogo dell’aria, perfettamente filtrata, durante la fase di carico del silos da autocisterna.

 

Nella parte centrale del fondo è prevista una valvola stellare che regola la caduta del prodotto nella tubazione di trasporto sino al punto di utilizzo.

 

Ogni SiloBox è dotato di serie di un OBLO’ per l’ispezione interna, per l’ordinaria manutenzione e per le operazioni di pulizia-aspirazione od eventuale disinfestazione.

Una sonda di massimo livello con allarme acustico-luminoso esclude eventuali possibilità di sovraccarico.

Come per i SiloSac, analoghi sistemi vengono impiegati per il trasporto e dosaggio del prodotto sino ai punti di utilizzo.

 

 

 

GlobuSilos monolitici

Acciaio Inox Aisi 304 – lega d’alluminio

 

Progettati e studiati per l’installazione all’esterno e per lo stoccaggio di materie prime come farine, zucchero, destrosio, amido ecc.

I GlobuSilos vengono realizzati in lega di alluminio o in Acciaio Inox Aisi.

Particolare attenzione viene posta alla conservazione delle caratteristiche chimico-fisiche del prodotto insilato, studiando, volta per volta, la tecnica più adeguata alla tipologia del prodotto per mantenerne umidità e temperatura standard.

Una serie di accessori completano i GlobuSilos:

- scala di salita – ballatoio - valvola di sovra-depressione - filtro superiore autopulente – fluidificazione interna - sonda di massimo e minimo livello – coibentazione con climatizzazione  - sistemi di pesatura silos, ecc.

Come per gli altri silos, analoghi sistemi vengono impiegati per il trasporto e dosaggio del prodotto sino ai punti di utilizzo.

 

 

ThermoSilos monolitici

in vetroresina a filamento continuo. 

 

Progettato e studiato per l’installazione all’esterno, il ThermoSilos vanta la tipica lavorazione a fibre incrociate che, con l’impiego di resine poliestere insature e di fibre di vetro a filo continuo, permette di ottenere un manufatto finito, monolitico autoportante. Al manufatto, successivamente, viene applicato un trattamento di post-polimerizzazione e di sterilizzazione che lo rende idoneo al contenimento di polveri alimentari secondo le normative attualmente in vigore.

L’elevato potere di isolamento e scarsa conducibilità termica, l’alta resistenza meccanica e la resistenza agli agenti atmosferici, della vetroresina, lo rendono perfetto sia come contenitore che  come conservatore.

La parete interna del ThermoSilos è perfettamente liscia e vetrificata, mentre la parete esterna viene verniciata in “Replan” di colore bianco, una banda traslucida permette il controllo visivo del livello del prodotto.

Ogni ThermoSilos  è provvisto di una tubazione Inox per il carico da autocisterna e di una tubazione in PVC con una sacco filtro per il recupero della polvere durante la fase di carico.

La parte terminale del ThermoSilos è conica ed è provvista di un oblò a passo d’uomo per le operazioni di ordinaria pulizia e manutenzione.

Un fondo vibrante bombato con controcono interno e l’ausilio di un motovibratore permette lo svuotamento regolare e cronologico del prodotto.

Come per gli altri silos, analoghi sistemi vengono impiegati per il trasporto e dosaggio del prodotto sino ai punti di utilizzo.

 

inizio pagina

 

 
perche azienda settori prodotti servizi immagini silosac contattaci il studio professional team artebianca main anthology home